Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filtra la ricerca
Apero Libri
Cine Forum
Danza & Musica
Gastronomia
Incontri
Storie Italiane
Teatro Spettacolo

Cine Forum

Cultura Italia vi invita alla proiezione di

“DOPO LA GUERRA”
di Annarita Zambrano

(France – 2017 – vost – 92′ )

In presenza della regista

Mercoledì 28 marzo, ore 20h30 presso

LES CINÉMAS DU GRÜTLI 
RUE DU GÉNÉRAL-DUFOUR 16
1204 GENÈVE

Annarita Zambrano

Annarita Zambrano

Annarita Zambrano sceglie un tema ambizioso per il suo film d’esordio presentato a Cannes nella sezione “Un certain regard”.

Reviviscenze e riverberi della lotta armata tra la Francia e l’Italia all’inizio degli anni Duemila. Sceglie un tema ambizioso Annarita Zambrano per il suo esordio Dopo la guerra, presentato a Cannes in Un certain regard. Ma lo sguardo resta in superficie e il racconto appare inerte, biforcato in un lunghissimo surplace.

 

 

 

Synopsis

Bologna, 2002. La legge che depotenzia l’articolo 18 è stata appena approvata ed è difesa davanti ai suoi studenti da un docente universitario che viene ucciso subito dopo. Marco (Giuseppe Battiston), ex-militante comunista, condannato per la lotta armata e rifugiatosi in Francia grazie alla Dottrina Mitterand, è sospettato di aver commesso l’attentato. Decide perciò di darsi alla fuga insieme alla figlia Viola di 16 anni… Ma la determinazione di Marco, che si difende ad ogni costo, trascinerà nel fango la sua famiglia rimasta in Italia..

“Dopo la guerra” è una riflessione sulla colpa, sulla violenza che ritorna, sull’incapacità di guardare se stessi quando il dolore privato si fonde a quello pubblico.

Scheda Del Film

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Trailer

 

I membri di Cultura Italia potranno usufruire della tariffa ridotta di 10 CHF presentando questo comunicato alla cassa, anche su smart phone.


Cultura Italia – sans frontières

in collaborazione con il cinema Grütli
presenta il film: “In guerra per amore”di PIF

1 marzo 2018, ore 20.45 
presso Cinema du Grütli – Ginevra

Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, torna dietro la telecamera da presa dopo “La Mafia uccide solo d’estate”, raccontando con gli occhi di un ragazzo semplice uno dei cambiamenti più importanti del nostro paese, ossia la rinascita della mafia in Sicilia durante la Seconda Guerra Mondiale. 
 
Pif ha un suo stile, molto originale, di trattare temi della storia siciliana del ’900, che ci rimanda alla commedia all’italiana “educativa” di Luigi Zampa o di Scola-Maccari. Quello di Pif è un cinema molto libero, inventivo, che non ha paura di scivolare nel ridicolo o nel grottesco. La cosa più incredibile non è solo che credi a quel che ti racconta, è che ogni scena, anche la più assurda, diventa plausibile proprio perché la racconta a modo suo”. (Marco Giusti)

I membri di Cultura Italia potranno usufruire della tariffa ridotta di 10 CHF presentando questo comunicato alla cassa, anche su smart phone.

Scheda del film

Vi aspettiamo!


Martedì 30 gennaio ore 21:00
Proiezione del film “La guerra dei cafoni”,
film di Davide Barletti e Lorenzo Conte (2017),
in presenza di Lorenzo Conte,

c/o Les Cinémas du Grütli

Dal romanzo il film prodotto da minimum fax media e diretto da Lorenzo Conte e Davide Barletti, presentato ai festival di Roma, Rotterdam, Copenhagen, Pechino, Bari, Monaco di Baviera, Buenos Aires, Open Roads, di New York e Monaco di Baviera e in attesa dei festival di Annecy, Tolosa, Amsterdam, Canton, Mosca e Siviglia.

L’eterna lotta tra ricchi e poveri che rivive in una guerra tra due bande di adolescenti, in una Puglia magica dove è bandita ogni presenza adulta.

Ingresso a tariffa ridotta (10 CHF) per gli iscritti a Cultura Italia presentando questa comunicazione, anche su smartphone.

 

Maggiori informazioni sulla Locandina

L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del ComItEs di Ginevra.

Proiezione  che fa seguito alla Presentazione del romanzo in presenza dello scrittore Carlo D’Amicis.


Cultura Italia – sans frontières, in collaborazione con il cinema Grütli presenta il film:

“L’ora legale” – (S. Ficarra – V. Picone)

31 ottobre 2017, ore 20.45 presso Cinema du Grütli – Ginevra

“L’ora legale” – (S. Ficarra – V. Picone)

“L’ora legale” – (S. Ficarra – V. Picone)

Salvo e Valentino sono cognati e vivono a Pietrammare, piccola cittadina in Sicilia. Salvo, come molti altri, approfitta di piccole truffe mentre Valentino è onesto e più propenso a rispettare le regole imposte dal nuovo sindaco Pierpaolo Natoli…

“(…) L’ora legale appare dunque indeciso fra appoggiare la vocazione civile di Pierpaolo o criticarne l’eccessiva rigidità, fra promuovere il cambiamento o depotenziarne l’ideologismo radicale, e si muove fra populismo e satira sociopolitica con più ambiguità che convinzione. Il risultato è comunque divertente e in qualche modo coraggioso, ha la grazia che caratterizza tutti i film di Ficarra e Picone, e pone una domanda importante: che Paese vogliamo essere? Siamo davvero pronti per un mondo dove le regole vengono rispettate da tutti, noi compresi? E ancora, per citare una battuta del film: l’Italia, l’onestà, se la può permettere? L’ora legale resterà in ogni caso un documento del momento storico-politico che stiamo attraversando, sospeso tra paura e speranza, tra la curiosità e il timore di scoprire qual è Italia che ci meritiamo davvero.” (P. Casella). 

Trailer del film

Vedi Scheda del film

I membri di Cultura Italia potranno usufruire della tariffa agevolata di 10 CHF presentando questo comunicato alla cassa, anche su smart phone.