Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filtra la ricerca
Apero Libri
Cine Forum
Danza & Musica
Gastronomia
Incontri
Storie Italiane
Teatro

Cine Forum

Martedì 30 gennaio ore 21:00
Proiezione del film “La guerra dei cafoni”,
film di Davide Barletti e Lorenzo Conte (2017),
in presenza di Lorenzo Conte,

c/o Les Cinémas du Grütli

Dal romanzo il film prodotto da minimum fax media e diretto da Lorenzo Conte e Davide Barletti, presentato ai festival di Roma, Rotterdam, Copenhagen, Pechino, Bari, Monaco di Baviera, Buenos Aires, Open Roads, di New York e Monaco di Baviera e in attesa dei festival di Annecy, Tolosa, Amsterdam, Canton, Mosca e Siviglia.

L’eterna lotta tra ricchi e poveri che rivive in una guerra tra due bande di adolescenti, in una Puglia magica dove è bandita ogni presenza adulta.

Ingresso a tariffa ridotta (10 CHF) per gli iscritti a Cultura Italia presentando questa comunicazione, anche su smartphone.

 

Maggiori informazioni sulla Locandina

L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del ComItEs di Ginevra.

Proiezione  che fa seguito alla Presentazione del romanzo in presenza dello scrittore Carlo D’Amicis.


Cultura Italia – sans frontières, in collaborazione con il cinema Grütli presenta il film:

“L’ora legale” – (S. Ficarra – V. Picone)

31 ottobre 2017, ore 20.45 presso Cinema du Grütli – Ginevra

“L’ora legale” – (S. Ficarra – V. Picone)

“L’ora legale” – (S. Ficarra – V. Picone)

Salvo e Valentino sono cognati e vivono a Pietrammare, piccola cittadina in Sicilia. Salvo, come molti altri, approfitta di piccole truffe mentre Valentino è onesto e più propenso a rispettare le regole imposte dal nuovo sindaco Pierpaolo Natoli…

“(…) L’ora legale appare dunque indeciso fra appoggiare la vocazione civile di Pierpaolo o criticarne l’eccessiva rigidità, fra promuovere il cambiamento o depotenziarne l’ideologismo radicale, e si muove fra populismo e satira sociopolitica con più ambiguità che convinzione. Il risultato è comunque divertente e in qualche modo coraggioso, ha la grazia che caratterizza tutti i film di Ficarra e Picone, e pone una domanda importante: che Paese vogliamo essere? Siamo davvero pronti per un mondo dove le regole vengono rispettate da tutti, noi compresi? E ancora, per citare una battuta del film: l’Italia, l’onestà, se la può permettere? L’ora legale resterà in ogni caso un documento del momento storico-politico che stiamo attraversando, sospeso tra paura e speranza, tra la curiosità e il timore di scoprire qual è Italia che ci meritiamo davvero.” (P. Casella). 

Trailer del film

Vedi Scheda del film

I membri di Cultura Italia potranno usufruire della tariffa agevolata di 10 CHF presentando questo comunicato alla cassa, anche su smart phone.


Ottobre a Ginevra dedicato al cinema italiano!

Cultura Italia vi invita a due festival d’eccezione a Ginevra nel mese di ottobre:

Festival del cinema italiano
d’Annecy a Ginevra: 6-8 ottobre

 

CINÉMA ITALIEN D'ANNECY

CINÉMA ITALIEN D’ANNECY

 

Appuntamento annuale dove in un week-end passa in rassegna il meglio del cinema italiano del 2017.

Vedi sito ufficiale

 

 

>> Programmazione completa PDF

Sommario
  • L’INTRUSA
    Leonardo Di Costanzo – Italie – 2017 – vost – 95 min. – Couleurs
    > VE 06.10 à 20h
    > SA 07.10 à 17h00
  • DOPO LA GUERRA
    Annarita Zambrano – France – 2017 – vost – 92 min. – Couleurs
    > SA 07.10 à 17h00
  • IL PIÙ GRANDE SOGNO
    Michele Vannucci – Italie – 2016 – vost – 100 min. – Couleurs
    > SA 07.10 à 19h00
  • FORTUNATA
    Sergio Castellitto- Italie – 2017 – vost – 103 min. – Couleurs
    > SA 07.10 à 21h00
  • LA TENEREZZA
    Gianni Amelio – Italie – 2017 – vost – 103 min. – Couleurs
    > DI 08.10 à 15h15
  • IL PADRE D’ITALIA
    Fabio Mollo – Italie – 2017 – vost – 93 min. – Couleurs
    > DI 08.10 à 17h30

 


ANIMATOU, Festival del cinema d’animazione
con l’Italia ospite d’onore: 6-14 ottobre

 

ANIMATOU, Festival del cinema d'animazione con l'Italia

ANIMATOU, Festival del cinema d’animazione con l’Italia

 

Poco più di una settimana per scoprire i film d’animazione d’autore di tutto il mondo e soprattutto dell’Italia. Ospiti, atelier, conferenze e tanto cinema. L’ampio programma è accessibile direttamente sul loro sito.

Tariffa ridotta in entrambi i festival per gli iscritti a Cultura Italia: basta presentare questa newsletter come prova.

 

 

>> Programmazione completa PDF

Sommario
  • WORKSHOP FREQUENZE ANIMATE
    SONS ET IMAGES ANIMÉES | SUONI E IMMAGINI ANIMATI
  • RETROSPETTIVA STORICA
    30 ANNI DI ANIMAZIONE ITALIANA DAL 1966 AL 1996
  • RETROSPETTIVA PUBBLICITÀ E CAROSELLI
    L’ANIMAZIONE ITALIANA NEI PROGRAMMI PUBBLICITARI DEGLI ANNI 1950 A 1970
  • RETROSPETTIVA MICHELE BERNARDI E DONATO SANSONE
    PROGRAMMA DI 15 CORTOMETRAGGI – 67’
  • RETROSPETTIVA CONTEMPORANEA: LA NEW WAVE ITALIANA
    PROGRAMMA DI 13 CORTOMETRAGGI – 65’
  • MASTERCLASS ANDREA MARTIGNONI
  • CARTE BLANCHE: CSC ANIMAZIONE
    RETROSPETTIVA DI 12 FILM DI STUDENTI DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA
  • RACCONTI ED INCONTRI D’ITALIA
  • MOZZARELLA E PIZZICA
    DEGUSTAZIONE IN MUSICA E PIZZICA
  • POLICHINELLE ET LES CONTES MERVEILLEUX
    PROGRAMMA DI 4 CORTOMETRAGGI – 36’
  • CARTE BLANCHE: FESTIVAL ANIMAPHIX
    RETROSPETTIVA DI 8 CORTOMETRAGGI D’ANIMAZIONE ITALIANI – 62’
  • INCONTRO E DIBATTITO SU IMMIGRAZIONE ED INTEGRAZIONE

 


Cultura Italia – sans frontières

In collaborazione con il cinema Grütli presenta il film:

“Io e lei” di Maria Sole Tognazzi

26 settembre 2017, ore 20.30, presso Cinema du Grütli – Ginevra

Riparte la stagione di Cultura Italia e del Cineforum!

Martedì 26 settembre 2017 alle ore 20.30, è in programma la proiezione di “Io e Lei” di Maria Sole Tognazzi (Italia, 2015).

Federica e Marina sono una coppia. Marina era attrice, ora gestisce un negozio biologico, ha un carattere espansivo ed è orgogliosa della sua omosessualità. Federica è un architetto, madre di un ragazzo di nome Bernardo e ha difficoltà ad accettare e mostrare la propria omosessualità…

(…) Seguendo l’esempio della urban comedy d’oltreoceano (alla Nora Ephron o alla Woody Allen, per intenderci) e tenendo come faro l’equilibro fra autorialità e appeal commerciale di I ragazzi stanno bene, Io e lei racconta la quotidianità di una coppia omosessuale senza cedere agli stereotipi (con la possibile eccezione del cameriere filippino), esplorando la complessità degli equilibri fra persone che si amano ma che non per questo rinunciano alla propria unicità. La sceneggiatura (della regista insieme a Francesca Marciano e Ivan Cotroneo) è raffinata e credibile, si declina su dimensioni socioculturali diverse (benché dia più spazio all’ambiente altoborghese) e mantiene un tono divertito anche nei momenti dolorosi, un sottotesto dolente anche nei momenti comici. (P.Casella).

I membri di Cultura Italia potranno usufruire della tariffa agevolata di 10 CHF presentando questo comunicato alla cassa, anche su smart phone.

Trailer del Film