Martedì 30 Ottobre 2018 ore 20.45
c/o Cinema du Grütli

Proiezione del film
“AMMORE E MALAVITA”
di Antonio e Marco Manetti.

Don Vincenzo Strozzalone, ‘re del pesce’ e boss camorrista, scampa a un attentato e decide di cambiare vita. Stressato e braccato da criminali e polizia, si finge morto per ricominciare altrove con donna Maria, la consorte cinéphile che trova la risoluzione a tutto nelle trame dei film. Ma il suo segreto, condiviso dalla moglie e dai fedeli Ciro e Rosario, ha il fiato corto. Fatima, una giovane infermiera, ha visto quello che non doveva vedere. L’ordine adesso è di eliminarla. Ciro è il primo a trovarla, risparmiandole la vita. Perché Fatima è il suo primo grande amore. Un amore perduto ma mai dimenticato. Messa in salvo la fanciulla, Ciro deve rispondere della sua insubordinazione. Davanti a Napoli, a don Vincenzo e alla sua malafemmina.


Cultura Italia – sans frontières
presenta la nuova edizione del 

Festival Annecy Cinéma Italien
Dal 24 al 30 settembre

Cultura Italia – sans frontières presenta la nuova edizione del festival Annecy Cinéma Italien dal 24 al 30 settembre!
 
 
Annecy Cinéma Italien (ACI) è l’avvenimento di riferimento in Francia che mette in primo piano il cinema italiano contemporaneo e tutti quelli che lo realizzano.
 
 
Un festival che si indirizza ai cinefili ma anche ad una popolazione più ampia grazie alla sua programmazione eclettica.
 
 
ACI persegue il rinnovamento intrapreso nel 2017 confermando Annecy come città di riferimento per tutti quelli che vogliono scoprire “la nuova annata” del cinema italiano.
 
 
 
 

 
 
Durante una settimana si crea un’atmosfera unica che permette di immergersi in una delle cinematografie attualmente più dinamiche al mondo. Lo testimonia la presenza marcata dei film italiani nei più grandi festival internazionali. 
Anteprime e film presentati esclusivamente in Francia saranno accompagnati dai loro registi, mescolando giovani cineasti ad artisti già rinomati.
 
 
La collaborazione del festival ACI con il Centro Nazionale di Cinematografia Cineteca Nazionale, permetterà al pubblico di guardare (o riguardare) sul grande schermo delle perle del patrimonio italiano.
 
 
La programmazione si articolerà intorno alle sezioni  PrimaIl ConcorsoViaggio In Italia e il Premio Sergio Leone ai quali si aggiungono quest’anno Annecy Séries Italiennes e ACI Ateliers (Master Class condotte da grandi professionisti del cinema italiano).
Un’attenzione particolare sarà dedicata alla musica e alle altre discipline artistiche ben rappresentate nel cinema.
 
 
I membri di Cultura Italia potranno usufruire della tariffa ridotta di :
 
  • 6 euro per ogni sessione 
  • 50 euro per il PASS illimitato al festival
  • 50 euro per la carta Annecy Cinéma (12 ingressi, 1 entrata per sessione. Carta non nominativa)

Cultura Italia – sans frontières
in collaborazione con il cinema Grütli presenta:

“DOGMAN” di Matteo Garrone 

Mercoledì 19 settembre ore 20.45
presso Cinema du Grütli – Ginevra

in presenza dell’attore protagonista Marcello Fonte

"DOGMAN" di Matteo Garrone Mercoledì 19 settembre ore 20.45 presso Cinema du Grütli - Ginevra in presenza dell'attore protagonista Marcello Fonte

 

Scheda del Film

I membri di Cultura Italia potranno usufruire della tariffa ridotta di 10 CHF presentando questo comunicato alla cassa, anche su smartphone.

Dogman è il nono lungometraggio del regista romano Matteo Garrone e il suo quinto presentato al festival di Cannes, dove ha vinto il Gran premio della Giuria nel 2008 con Gomorra e nel 2012 con Reality.
 
Il film, liberamente ispirato alla vera storia di Pietro De Negri, passato alle cronache criminali nel 1988 come “il canaro della Magliana“, è un noir dell’anima, uno studio dei rapporti umani di sopraffazione, un’indagine sulle eterne dinamiche vittima-carnefice e una parabola astratta che non è interessata a scendere nei dettagli cruenti di un delitto che fece epoca.  
 
Ad interpretare De Negri è il bravissimo attore calabrese Marcello Fonte, premiato per la migliore interpretazione maschile al Festival di Cannes 2018.

Cultura Italia – sans frontières

in collaborazione con il cinema Grütli 
presenta un doppio appuntamanto per la
ripresa della stagione cinematografica con i film:

“FIGLIA MIA”
di Laura Bispuri

Lunedì 10 settembre ore 20.00
presso Cinema du Grütli – Ginevra

(in presenza della regista)

"FIGLIA MIA" di Laura Bispuri Lunedì 10 settembre ore 20.00 presso Cinema du Grütli - Ginevra

 

 

 

 

 

 

Scheda del Film

 

I membri di Cultura Italia potranno usufruire della tariffa ridotta di 10 CHF presentando questo comunicato alla cassa, anche su smartphone.

Laura Bispuri presenta in anteprima il suo secondo lungometraggio Figlia mia (2018) con Valeria Golino, Alba Rohrwacher e la piccola Sara Casu. Come per il suo film di esordio, anche Figlia mia è stato presentato in concorso al 68° Festival di Berlino. 
 
Un viaggio nella Sardegna selvaggia in cui le tre figure femminili si alternano, si cercano, si avvicinano e si allontanano, si amano e si odiano. Il film ha ottenuto 5 candidature ai Nastri d’Argento. Tre eccellenti protagoniste per un’opera che esplora con profondità il mistero della maternità. (MYmovies.it)
 
La bimba Vittoria è cresciuta con Tina e suo marito, operai, ma è figlia di Angelica: tanto selvaggia, audace e fisica quanto “l’altra madre” è controllata, impaurita, conservatrice. Arriva la stagione della verità, del confronto, della rottura di un patto e della disputa. (Paolo D’Agostini).