Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filtra la ricerca
Apero Libri
Cine Forum
Danza & Musica
Gastronomia
Incontri
Storie Italiane
Teatro Spettacolo

Apero Libri

Cultura Italia – Sans Frontières
vi invita all’aperò letterario e alla presentazione del libro

“Il cuore in tasca”

di Michele Tortorici 

(in presenza dell’autore)

Mercoledì 16 Maggio 2018, ore 19:00 

presso MIZZICA – Rue du Pont-Neuf 5, Carouge

 

"Il cuore in tasca" di Michele Tortorici 

La poesia aiuta a vivere, soprattutto quando certi minuti che “devono credersi importanti” “vi arrivano / addosso con brutalità, a passi pesanti, e vi aggrediscono”. Michele Tortorici, poeta colto e letterato di rara raffinatezza, crea versi ironici e discorsivi, che parlano al lettore in maniera diretta, semplice.

Non c’è nulla di ermetico o di sottilmente evocativo in questa poesia che, come sottolineato nella prefazione di Muzzioli, nell’ampio tratto di un verso preferibilmente lungo, mostra affabilità e simpatia verso il lettore. L’autore parte dalle cose, ma per distorcerne la quieta e normale apparenza, per leggerle da una posizione critica, vedendole non come “dati”, ma come punti nodali: nodi che, dice il poeta, “alla mia mente piace sciogliere. Per ogni nodo che riesco a sciogliere / mi sento più libero”.

 

La disponibilità di posti per la serata è per massimo 30 persone. Per confermare la propria partecipazione è necessario scrivere a libri@culturaitalia.ch
 
La formula Apero’ offerta dal locale prevede bevanda e aperitivo a 15 CHF a persona.

Vi aspettiamo!


La Società Dante Alighieri e Cultura Italia sans frontières vi invitano alla presentazione del libro 
Sabato 5 Maggio 2018, ore 11.00.

“L’ARMINUTA”
in presenza dell’autrice Donatella Di Pietrantonio.
Società Dante Alighieri – Rue du Perron 16, 1204 Genève

Donatella Di Pietrantonio

Donatella Di Pietrantonio

Donatella Di Pietrantonio è nata ad Arsita, in provincia di Teramo. Si è poi trasferita per studio a L’Aquila dove, nel 1986, si è laureata in Odontoiatria nella locale Università.

Ha esordito nel 2011 con il romanzo Mia madre è un fiume, ambientato nella terra natale. Nello stesso anno pubblica il racconto Lo sfregio sulla rivista Granta Italia di Rizzoli.

Nel 2013 pubblica il suo secondo romanzo, Bella mia, dedicato e ambientato a L’Aquila.[1] L’opera, influenzata dalla tragedia del terremoto del 2009 e incentrata sul tema della perdita e dell’elaborazione del lutto, è stata candidata al Premio Strega ed ha vinto il Premio Brancati nel 2014.

Nel 2017 pubblica per Einaudi il suo terzo romanzo, L’Arminuta, anch’esso ambientato in Abruzzo; il titolo è un termine dialettale traducibile in «la ritornata». Il libro approfondisce il tema del rapporto madre-figlio nei suoi lati più anomali e patologici.


Cultura Italia – Sans Frontières
vi invita all’aperò letterario
e alla presentazione di

“Donato e i segreti di Giazza” di Simone Fiorio
(in presenza dell’autore)

Mercoledì 25 Aprile 2018, ore 19:00
presso la Fumisterie
(Rue de Noirettes 21, Carouge)

"Donato e i segreti di Giazza" di Simone Fiorio

“Donato e i segreti di Giazza” di Simone Fiorio

 

Arrivato a Giazza, nel Veronese, durante la seconda guerra mondiale per affiancare uno studioso tedesco nelle sue ricerche sulla storia e cultura dei Cimbri, il protagonista diventa un partigiano e assume il nome di Donato. Imboscato sulle montagne della Lessinia con i partigiani del battaglione Ljètzan, le vicende di Donato si dipanano tra realtà storica, leggende e paranormale. Una rievocazione della Resistenza in terra cimbra, pregna di cultura e tradizioni, in cui mito e realtà si rispecchiano l’uno nell’altra, influenzandosi e plasmandosi a vicenda.”
 

La presentazione del libro sarà accompagnata dalla proiezione di immagini relative ai Cimbri e alle vicende narrate.

Il libro potrà essere acquistato nel corso della serata.

Vi aspettiamo!


Cultura Italia vi invita alla presentazione di 

 

“Il Mare Lemano”
di Davide Giglioli.

 

Giovedì 15 Marzo 2018, alle 19:30 presso La Fumisterie
Rue de Noirettes 21, 1227 Carouge, in presenza dell’autore.

 

E se domattina, quando ti svegli, al posto del lago ci fosse un mare, cosa cambierebbe nella tua vita?
Si parte da qui. E poi?
Una logica cartesiana? Una temporalità lineare? Della verosimiglianza? E poi, cos’altro ancora?
La storia di due amici in cerca di ciò che vogliono fare della propria vita.
Per capire cosa li rende veramente felici tra lavoro, viaggi, musiche, persone e letture.
E per tante altre ragioni…
E alla fine osare guardare la vita, per quello che è.
Bella e tormentata.
E perdercisi.
Una buona volta per tutte.


La prima pubblicazione di Davide Giglioli, La ragazza che tirava i bidoni, ha riscosso un buon successo ed è stata presentata all’aperò letterario di Cultura Italia nella stagione 2016–17.

Quest’anno l’autore italo-svizzero ritorna con lo stesso effervescente entusiasmo e una  profondità ancora più sottile per spiazzarci con le sue suggestioni, memorie di luoghi, sensazioni e immagini fulminanti, per ragionare insieme sul nostro destino e il senso di quello che abbiamo intorno. Leggeremo e commenteremo insieme brani dall’edizione italiana del libro.

Il libro “La Mer Léman” nell’edizione francese può essere acquistato nel corso della serata o presso la libreria Payot-Cornavin.

Vi aspettiamo!